fbpx

SPID, cos’è e a cosa serve

Lo SPID permette ai cittadini e alle imprese di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione e dei privati aderenti tramite delle credenziali.

Lo SPID è quindi un sistema pubblico di Identità Digitale che è stato promosso dall’AgID (Agenzia per l’Italia digitale) e dal governo.

Può essere attivato tramite modalità che possono essere gratuite o a pagamento rivolgendosi a uno dei seguenti gestori di identità abilitati:

  • Aruba;
  • Infocert;
  • Poste Italiane;
  • Sielte;
  • Tim;
  • it;
  • Namirial;
  • Intesa;
  • Lepida.

Lo SPID è un servizio gratuito, una volta ottenuto, non c’è nessun costo e nessun canone da pagare. Il suo scopo è quello di snellire la burocrazia dei servizi pubblici diminuendo anche l’utilizzo cartaceo e tutelare, al tempo stesso, i dati personali e la privacy di chi lo utilizza.

Cosa serve per richiedere lo SPID

Per poter richiedere lo SPID bisogna avere un indirizzo email e un numero di cellulare. Attenzione, poiché lo SPID è strettamente personale, indirizzo email e numero di cellulare possono essere associati esclusivamente ad un solo SPID.  Ma non è necessario che l’indirizzo e il numero siano intestati alla persona che richiede lo SPID, ma devono rappresentare strumento di utilizzo personale della persona. Oltre all’indirizzo email e al numero di cellulare, bisogna anche presentare un documento di riconoscimento Italiano in corso di validità (Carta di identità, passaporto o patente) e la tessera sanitaria o tesserino del codice fiscale (o in alternativa i rispettivi certificati di attribuzione).

Con lo SPID puoi accedere a più di 5.300 servizi locali e centrali, enti pubblici e agenzie. Con l’identità digitale potrai accedere anche ai servizi pubblici europei.

Ad esempio, con lo SPID, potrai accedere ai servizi INPS, INAIL e a Agenzia delle entrate. Anzi dal 1 ottobre 2020, l’INPS non rilascia più il Pin per accedere ai suoi servizi online, ma potrai farlo per altre vie, tra cui lo SPID (in alternativa potrai utilizzare la carta d’identità elettronica oppure la carta nazionale dei servizi)

Lo SPID ha tre livelli di sicurezza:

  • 1° livello: l’accesso al servizio avviene tramite nome utente e password;
  • 2° livello: l’accesso al servizio avviene tramite nome utente e password, più la generazione di un codice di accesso temporaneo fornito tramite invio SMS oppure tramite un app scaricata sullo smartphone o tablet. Questo rappresenta un livello più alto di sicurezza rispetto al livello precedente;
  • 3° livello: rappresenta il livello più alto di sicurezza, richiede un supporto fisico particolare, come la smart card o un dispositivo per la firma digitale remota (HSM).

SPID ad uso professionale

Lo SPID ad uso professionale ha l’obbiettivo di semplificare il rapporto e le comunicazioni tra le imprese e la pubblica amministrazione

Il rappresentante legale può utilizzare l’identità digitale per la sua impresa, inoltre, può richiedere, per tutti i soggetti che sono autorizzato ad operare per conto dell’impresa, credenziali aggiuntive.

Nel primo caso abbiamo lo SPID per persona giuridica, mentre nel secondo caso lo SPID aggiuntivo ad uso professionale

Lo SPID ad uso professionale per persone fisiche, invece, può essere richiesto dai liberi professionisti.

Un libero professionista ha diverse credenziali SPID, più precisamente, la quantità dipende dal numero di datori di lavoro, inoltre ha altre due diverse credenziali che userà, una per effettuare operazioni legate alla sua professione e un’altra per accesso ai servizi in qualità di cittadino.

Riporto qui un semplice esempio, un professionista che lavora per due datori diversi ha  4 credenziali SPID. Uno per ogni datore di lavoro, uno per lo svolgimento della sua professione e un ultimo per accedere a servizi in qualità di cittadino.

Lo SPID per uso professionale si chiama elDup e si divide in elDup PG (persone giuridiche) elDup PF (persone fisiche).

lo SPID da un importante contributo allo sviluppo e alla diffusione della cultura digitale nel paese.



Aspetta

Lo sai che il preventivo è gratis

Basta 1 minuto!

e non comporta nessun impegno da parte tua?