fbpx

Delega di pagamento, come funziona e chi può chiederla

La delega di pagamento è un finanziamento rateale le cui rate vengono trattenute direttamente dallo stipendio. Questo tipo di finanziamento è concesso ai dipendenti pubblici, statali e privati, viene esclusa, invece, la categoria dei pensionati.

Delega di pagamento cos’è

La delega di pagamento, è molto simile alla cessione del quinto poiché, come quest’ultima, prevede il pagamento tramite trattenuta dallo stipendio e pagata direttamente dall’amministrazione della società oppure dall’amministrazione pubblica (in caso di dipendenti pubblici). Proprio per questa peculiarità la delega viene detta anche doppio quinto.

La delega di pagamento è una soluzione per i dipendenti, che hanno già in corso una cessione del quinto non ancora rinnovabile, che hanno necessità di nuova liquidità.

Spesso viene utilizzata in concomitanza con la cessione del quinto, quando il dipendente ha necessità di ottenere maggior liquidità, non ottenibile con la sola cessione del quinto.

 

Le caratteristiche

La delega di pagamento può essere richiesta dai dipendenti privati e i dipendenti pubblici e statali, ma non dai pensionati che vengono esclusi da questo tipo di finanziamento. Il requisito essenziale è quello di avere un’entrata fissa cioè uno stipendio.

Le caratteristiche principali sono le seguenti:

  • durata massima del finanziamento è di 120 mesi;
  • rata e tasso fissi per tutta la durata de finanziamento;
  • il datore di lavoro è obbligato a trattenere le rate dallo stipendio e versarle alla banca;
  • a corredo della delega vi è un’assicurazione compresa nella rata che copre i rischi di morte prematura e di perdita di lavoro;

Inoltre, il doppio quinto deve concludersi obbligatoriamente entro il pensionamento. Si riporta qui di seguito un esempio.

Se il dipendente andrà in pensione tra 5 anni e 2 mesi, non potrà richiedere un finanziamento di 120 rate, ma dovrà richiedere un finanziamento di non oltre 60 rate (5 anni), in modo da terminarlo prima di andare in pensione.

 

Cessione del quinto e delega di pagamento

Sotto alcuni aspetti la delega di pagamento è molto simile alla cessione del quinto, ma ci sono alcune differenze essenziali tra cui la possibilità del rifiuto. Infatti, per la cessione del quinto, il datore di lavoro non può rifiutare di concederla, ma nel caso di delega può farlo, e non solo! Il datore di lavoro non è obbligato neanche a dare motivazione sul rifiuto.

Rinnovo delle delega di pagamento

Il prestito delega, come la cessione del quinto, può essere rinnovato al raggiungimento del 40% del piano di ammortamento, di seguito riportiamo alcuni esempi.

Per un finanziamento con durata di 120 mesi, il dipendente potrà richiedere il rinnovo quando avrà pagato almeno 48 rate.

Mentre, per un finanziamento con durata di 96 mesi, il dipendente potrà richiedere il rinnovo quando avrà pagato almeno 38 rate.

Fanno eccezione  i finanziamenti con durata inferiore o uguale a 60 mesi. Infatti, in questo caso, il dipendente ha la possibilità di chiedere il rinnovo anche prima del raggiungimento del 40% del piano di ammortamento, a patto che decida di stipulare un finanziamento con durata di 120 mesi.

 

Coesistenze

La rata della delega di pagamento arriva ad un massimo di 1/5 dello stipendio ossia il 20%. Quindi cessione del quinto e delega non devono assolutamente superare il 40% dello stipendio. Inoltre, le due rate non devono essere di importo uguale, ma devono differenziarsi di almeno 1 euro.  Cessione e delega di pagamento possono coesistere con altre trattenute in busta paga (ad esempio il pignoramento), ma la somma di tutte le trattenute non può superare il 40-50% dello stipendio.

Per quanto riguarda le coesistenze, queste possono variare di caso in caso (queste dipendono dalle assicurazioni), quindi è consigliabile affidarsi ad un consulente per saperne di più.

 

Informativa generale del prodotto: Per conoscere tutte le condizioni, tra cui i limiti di età e la parte assicurativa, ti invitiamo a visitare la sezione trasparenza di Prestitalia, di cui FinSenas è Agente.

 

Se sei interessato a ulteriori informazioni, puoi chiedere una consulenza GRATUITA ad uno dei nostri esperti compilando il form



Lascia un commento

Aspetta

Lo sai che il preventivo è gratis

Basta 1 minuto!

e non comporta nessun impegno da parte tua?