fbpx

Mutui

Richiedi ora un preventivo gratuito per Mutuo

Mutui Agevolati per Acquisto, Surroga, Edilizia, Consolidamento e Ristrutturazione

Il mutuo bancario è un finanziamento che di solito viene impiegato per effettuare l’acquisto o la ristrutturazione di un immobile di proprietà.

È un contratto mediante il quale l’istituto di credito trasferisce denaro ad un soggetto, avvalendosi di garanzie tramite ipoteca su immobile del richiedente o dei suoi garanti.

La restituzione del capitale avviene pagando interessi in rate generalmente mensili (ma anche
trimestrali o semestrali) con una dilazione da 120 a 360 rate, equivalente da 10 a 30 anni

La misura sintetica del costo complessivo del finanziamento viene indicato col l’ISC, Indicatore Sintetico di Costo.

Gli istituti di credito offrono un’ampia gamma di tassi tra cui scegliere, la scelta migliore è
ponderata sulle proprie entrate mensili, attuali e prospettiche.

IL MUTUO può definirsi:

  • EDILIZIO: se la somma richiesta serve per la costruzione di un nuovo immobile.
  • PER RISTRUTTURAZIONE: se la somma richiesta serve per pagare opere e materiali per rinnovare
    un immobile
  • PER LIQUIDITÀ: È sostanzialmente un prestito con ipoteca, questo perché la banca non chiede
    alcuna giustificazione per erogare il credito, e chiede un immobile in garanzia
  • PER CONSOLIDAMENTO O RIFINANZIAMENTO: Quando la somma richiesta serve per rifinanziare
    un mutuo in corso od a consolidare diversi finanziamenti
  • PER SURROGA : (totalmente gratuita ) tramite il quale si chiede ad un istituto di credito di accollarsi il mutuo di un’altra banca a tassi solitamente più vantaggiosi
  • Il Mutuo Agevolato :  viene erogato a determinate categorie di soggetti come ad esempio i giovani appena sposati in possesso di determinate caratteristiche ed è finalizzato al’acquisto di prima casa per le quali le Regioni prevedono delle agevolazioni

Le fasi per la erogazione del mutuo sono:

  • La presentazione della richiesta con la quale parte l’istruttoria della banca;
  • La perizia, con l’esame dell’immobile in questione da parte di un perito di fiducia dell’istituto erogante;
  • La chiusura dell’istruttoria con la delibera di concessione o in diniego della domanda;
  • L’atto, col quale la banca, in presenza di un notaio, concede il capitale previa iscrizione di ipoteca sull’immobile dato in garanzia.